css sfondo

G.Ristori- LE FATE

"Zauberin Alcina (gesungen von Frederica Carnevale) wirkt wie eine Dame aus Fernost. Sie ist wandlungsfähig in Stimme und Spiel, wird vorm Finale gar zum barocken Vamp, als sie um die geschrumpfte Figur ihres einstigen geliebten Ruggiero (Nicholas Spanos) herumtanzt. [...]Wobei Federica Carnevale als Zauberin Alcina besonders verzaubert."

Wieland Fischer - Thueringische Landeszeitung

http://gotha.tlz.de/web/lokal/kultur/detail/-/specific/Barockoper-La-Fate-Die-Feen-im-Ekhof-Theater-in-Gotha-Eine-zauberhafte-Inszen-



G.Ristori- LE FATE

"Il mezzosoprano Federica Carnevale ha offerto la sua voce calda e simpatica al personaggio (in sé un po’ isterico e poco amabile) di Alcina, con un colore uniforme dai gravi agli acuti"

Paolo Montanari - GB Opera

http://www.gbopera.it/2014/08/gotha-ekhof-festival-2014le-fate/



G. Ristori-LE FATE

"Als Zauberin Alcina war Federica Carnevale besetzt, die in den Rezitativen etwas ausladend klang, aber mit ihrem samtigen Mezzo schöne leuchtende Gesangslinien entwickelte."

Manfred Langer - Der Opern Freund

http://www.deropernfreund.de/gotha-ekhof-festsp.html



T. Traetta- ARMIDA

""...nel formalmente bizzarro (perché francesizzante) duetto con l’altrettanto lodevole mezzosoprano Federica Carnevale ha regalato al pubblico un momento di puro incanto canoro.""

Lorenzo Mattei - gbopera

www.gbopera.it/2014/07/festival-della-valle-ditria-2014-armida



T. Traetta- ARMIDA

""Virtuosismo ed eleganza di modi sono ugualmente richiesti alle altre parti di contorno, tutte sostenute con finezza e perizia: Fenicia da Federica Carnevale..""

Francesco Lora - L′Ape Musicale

apemusicale.com/2014/08/04/martina-franca-armida-27072014/



T. Traetta- ARMIDA

""Federica Carnevale [..] si conferma limpida ed espressiva"."

Marco Leo - Il Blog di Musica

ilblogdimusica.wordpress.com/tag/martina-franca/



W.A.Mozart- LA FINTA GIARDINIERA

" La solide mezzo italienne Federica Carnevale possède suffisamment d’énergie et de mordant pour incarner avec brio Arminda, rôle tragi-comique écrit pour castrat contralto. "

Brigitte Cormier - ForumOpera

http://www.forumopera.com/melodieux-meli-melo



W.A.Mozart- LA FINTA GIARDINIERA

"Federica Carnevale est une Arminda très altière, le timbre est très beau,la ligne de chant parfaite et en plus scèniquement elle est nettement agile et expressive !"

André Junement - Publics de L′Opéra de Rouen

http://publicsoperarouen.wordpress.com



Donizetti- DON PASQUALE- DVD

"DONIZETTI CHEZ PALLADIO

Ha de trasponerse la parte vocal de Norina, pero el personaje no pierde perfiles, adquiriendo gracias al timbre más denso y cálido de la nueva detentadora una sensualidad que no le viene nada mal a la astuta muchacha romana y que el director de escena y la intérprete aprovechan. La “nueva Viardot” es una incisiva y regocijante Federica Carnevale a quien ya conocíamos por una destacada Zyda de la espléndida L’inimico delle donne de Galuppi que en 2011 sacó de la oscuridad la Ópera Real de Valonia (y Dynamic sirvió en DVD).
"

Fernando Fraga - LQM

http://www.laquintademahler.com/shop/productos.aspx?t=5&id=8



Rossini-L′ITALIANA IN ALGERI

"Isabella è il mezzosoprano Federica Carnevale, che fin da subito si distingue per la bella e sicura presenza scenica. Voce calda e sensuale, abile nel canto di agilità, si distingue anche per un fraseggio sufficientemente vario e ben condotto. "

Massimo Festa - GBOPERA

www.gbopera.it/2013/12/chieti-celebra-il-bicentenario-dellitaliana-in-algeri/



ROSSINI-L′ITALIANA IN ALGERI

"L’Isabella di Federica Carnevale si è distinta per la coloratura fluida e l’omogeneità della voce, delineando un personaggio forse più volitivo che sensuale ma comunque risolto sempre con musicalità e senso dello stile."

Domenico Ciccone - Operaclick

http://www.operaclick.com/recensioni/teatrale/chieti-teatro-marrucino-litaliana-algeri



Leo- L′AMBIZIONE DELUSA

"La cantante más completa, tanto en estilo como en vocalidad, fue la mezzo-soprano Federica Carnevale, haciendo el rol travestido de Silvio, para quien estuvieron reservadas las arias de desesperación y dolor. Su voz
es de un bello color, muy dúctil en el canto de coloratura y en su cromatismo doliente, densa y luminosa en sus agudos, melodiosa y sensual en los pasajes líricos.
"

Giosetta Guerra - proopera.org

www.proopera.org.mx/pasadas/novdic_5/operaenelmundo/12-operaitria-nov13.pdf



Mahler-LIEDER EINES FAHRENDEN GESELLEN

"La voix de Federica CARNEVALE [...] s′intègre à l′ensemble comme un instrument à part entière (on pense encore au Pierrot lunaire) mais apporte une intensité au texte de MAHLER dont elle a à coeur d′exprimer toute l′ampleur dramatique. Narratrice autant que sujet, Federica CARNEVALE nourrit sa phrase d′une tristesse nostalgique qui se laisse glisser avec détachement vers le néant."

Gille Mathivet - Les affiche de Grénoble et du Dauphiné



Leo- L′AMBIZIONE DELUSA

"Aus der Besetzung stachen [..] Federica Carnevale mit sattelfestem, wohltimbrierten Mezzo und rollenkonform heftigem Spiel."

Eva Pleus - Der Opern Freund

www.deropernfreund.de/martina-franca.html



Leo- L′AMBIZIONE DELUSA

"La più completa per vocalità e stile è Federica Carnevale, mezzosoprano en travesti nel ruolo di Silvio, cui sono riservate arie di disperazione (“Nasce da vaghi lumi”) e di dolore (“Dolente dubbioso”); la cantante ha un elegante modo di porgere una voce di spessore e di bellissimo colore timbrico, piena e densa negli affondi e luminosa negli slanci acuti, vibrante (non vibrata) nei cromatismi dolenti, duttilissima nel canto di coloratura, melodiosa e sensuale negli ammorbidimenti, la linea di canto è conforme alla prassi esecutiva barocca.
Bravissima.
"

Giosetta Guerra - Teatrionline

www.teatrionline.com/2013/08/lambizione-delusa-commedia-pastorale-in-tre-atti/



Leo- L′AMBIZIONE DELUSA

"Ottima la prova [..]del contralto en travesti Federica Carnevale. [..]oltre a sciogliere i problemi legati all’emissione, proiezione e passaggi di registro, [è stata] in grado di dare corpo sonoro [al personaggio] con notevole profondità interpretativa, in particolare la Carnevale che nella voce ricordava il colore di Sara Mingardo e nella gestualità ricreava l’intensità espressiva di Monica Bacelli."

Lorenzo Mattei - GBOPERA

www.gbopera.it/2013/07/non-delude-l’ambizione-delusa-testamento-comico-di-leonardo-leo/



Leo- L′AMBIZIONE DELUSA

"Senza dubbio in risalto in scena Federica Carnevale (Silvio, en travesti) che ha evidenziato, verso la conclusione del secondo atto nell′aria d′azione "Dolente dubbioso riposo non trovo"la duttilità e bellezza della sua voce."

Piero Barbareschi - gothicNetwork.org

www.gothicnetwork.org/articoli/xxxix-festival-della-valle-ditria-prima-contemporanea-lambizione-delusa



Haydn- LA VERA COSTANZA

"Federica Carnevale in particular singing Rosina′s arias with heartfelt sincerity and charm"

- OperaJournal



Haydn- LA VERA COSTANZA

"..Federica Carnevale in der Rolle der Rosina, allerdings bestach ihre schöne Stimme. "

Heinz Godesar - Grenzecho

grenzecho.net



Haydn- LA VERA COSTANZA

"Rosina elle-même (Federica Carnevale) avec son caractère plus grave, apporte d′autres lueurs intimes à cet opéra de la pulsation tendre."

Hugo Pabst - Classique news

classiquenews.com



Haydn- LA VERA COSTANZA

"Federica Carnevale (magnifique Rosina), incarne son rôle avec expérience et talent."

Nicolas Blanmont - La Libre

lalibre.be



Haydn- LA VERA COSTANZA

"Federica Carnevale, die mit wohl-timbriertem Mezzo der Rosina zu einer gewissen Tragik in dieser komischen Oper verhilft.
Federica Carnevale, che con ben timbrata voce di Mezzo aiuta a fare di Rosina una vera "tragica" in quest′opera comica.
"

Thomas Molke - Online Musik Magazine



Haydn- LA VERA COSTANZA

".. la mezzo soprano Federica Carnevale d’une très belle expressivité, elle est émouvante dans le rôle de Rosina.. (sa) voix bien positionnée (ses) jeux laissent entrevoir une belle carrière."

Martine Goubatian - leprogres.fr

leprogres.fr



Donizetti- DON PASQUALE

"Vivace, effervescente Federica Carnevale..."

Monica Rossi - La Voce dei Berici



Donizetti- DON PASQUALE

""So anch′io la virtù magica" dice la cabaletta della protagonista. E Federica Carnevale l′arte magica la conosce sul serio: emissione sempre sicura e brillante (...), testo sempre perfettamente comprensibile"

Orsola Bollettini - Il Corriere del Veneto



Donizetti- DON PASQUALE

"NORINA A′ LA VIARDOT. Un "Don Pasquale" per mezzosoprano alle Settimane musicali del Teatro Olimpico di Vicenza′(...) l′esito è interessante, soprattutto per chi non sopporta la petulanza di tante Norine bamboleggianti che affliggono le comuni rappresentazioni: Federica Carnevale è dunque una solida Norina mezzosopranile, donna matura (vedova secondo il libretto) e di ottima dizione sin dalla cavatina, solitamente incomprensibile."

Marco Beghelli - Il Giornale della Musica



Donizetti- DON PASQUALE

"DON PASQUALE INCANTA VICENZA. L′OPERA DI DONIZETTI CONVINCE GRAZIE A FEDERICA CARNEVALE E LORENZO REGAZZO. (...)Qui c`era Federica Carnevale, che alla notevole esperienza scenica unisce un`apprezzabile bagaglio vocale, per ritrarre una Norina vivace."

Giorgio Gualerzi - Famiglia Cristiana



Donizetti- DON PASQUALE

"...una versione più «gentile», anche perché paradossalmente l`abbassamento della linea originale non toglie nulla alla brillantezza del tutto ma anzi, quasi quasi... La vocalità aerea di Federica Carnevale entra bene nel nuovo abito, non fa rimpiangere le Norine soprano leggero cui si è abituati."

Enrico Girardi - Il Corriere della Sera



Donizetti- DON PASQUALE

"avvincente versione per mezzosoprano del ruolo sopranile di Norina: Norina quasi come Rosina nel "Barbiere", caratterizzata dalla voce tecnicamente agguerrita di Federica Carnevale"

Mario Messinis - Il Gazzettino



Donizetti- DON PASQUALE

"Norina, è affidata a voce di mezzosoprano e non di soprano, il che aggiunge, per caratteristiche timbriche e di scrittura, un tocco di rossinismo in più alla partitura donizettiana (...) il mezzosoprano Federica Carnevale, ha sciorinato linea di canto incisiva e un bel colore ambrato sempre omogeneo in tutte le zone della tessitura."

Cesare Galla - Il Giornale di Vicenza



Haydn- LA VERA COSTANZA

"...Federica Carnevale-Rosina, che ha dimostrato di possedere una vocalità già matura e dall′interessante tessitura"

Stella Bonfrisco - Il Resto del Carlino



Haydn- LA VERA COSTANZA

"...Federica Carnevale, nel ruolo della protagonista dolce e musicalissima"

Giulia Bassi - Gazzetta di Raggio Emilia



Haydn- LA VERA COSTANZA

"Nel ruolo principale Federica Carnevale ha disegnato una Rosina completa e armoniosa nei suoi aspetti buffi e seri, incidendo in misura significativa nel tratteggiare un personaggio dolce e forte al contempo, con un carattere da “vera costanza” nell′attesa e nella riconquista del marito."

Paolo Zoppi - Su il Sipario



Haydn- LA VERA COSTANZA

"“BRAVA E SENSUALE ROSINA NE “LA VERA COSTANZA” (....)Federica Carnevale, Rosina, sfodera una vocalità dove il virtuosismo è superato da una espressività calda e sentimentale con marcati tratti di novità"

Daniela Iotti - Il Giornale di Reggio



Haydn- LA VERA COSTANZA

"Federica Carnevale possiede la vocalità calda e brunita tipica del mezzosoprano barocco e rossiniano, oltre a doti recitative che le permettono di rendere particolarmente drammatico il personaggio di Rosina, seppur inserito nel contesto di un dramma giocoso. Decisamente intensa è la sua interpretazione durante la lunga scena in cui decide di partire col figlioletto e al termine dell′aria "Eccomi giunta al colmo. Care spiagge, selve, addio" è accolta dal pubblico con un caloroso applauso"

William Fratti - liricamente.it



Rossini- LA CENERENTOLA

"Egregia la protagonista Federica Carnevale"

Giovanni Carli Ballola - L′Espresso



Rossini- LA CENERENTOLA

"Federica Carnevale, un timbro bello e buona tecnica"

Luca Del Fra - L′Opera



Rossini- LA CENERENTOLA

"Una splendida Federica Carnevale, musicalissima e perfetta nelle altezze e nelle agilità vocali, che ha regalato al pubblico una Cenerentola sempre sospesa tra sogno e realtà, “distaccata” da ciò che le accade attorno, ma per alcuni tratti anche dispettosa e quindi concreta..."

- Il Messaggero



Rossini- IL BARBIERE DI SIVIGLIA

"Mezzo soprano Federica Carnevale gave a spirited rendition of the buxom and sexy Rosina, and was particularly memorable in the famous music-lesson scene..."

Fran Gillespie - Gulf Times



Rossini- IL BARBIERE DI SIVIGLIA

"“Federica Carnevale riceve gli applausi del pubblico per il sapiente uso della voce, misto alle doti di attrice"

Mauro Branda - Il Corriere dell′ Umbria



Rossini- IL BARBIERE DI SIVIGLIA

"Federica Carnevale, voce di bella coloritura, limpida, nata per cantare Rossini"

Paolo Petroni - Il Corriere della Sera



Rossini- IL BARBIERE DI SIVIGLIA

"(...)Federica Carnevale: la sua pasta è ambrata, i suoi acuti sono penetranti e convincenti, le agilità sono motivate da un carattere interpretativo vivacemente pepato"

- Il Giornale dell′Umbria



Galuppi- DIDONE ABBANDONATA

"Federica Carnevale dà rilievo al ruolo marginale di Araspe unendo un bel timbro scuro alla proprietà stilistica"

Mauro Mariani - Il Giornale della Musica



Galuppi- DIDONE ABBANDONATA

"Federica Carnevale è un eccellente Araspe"

Luca Del Fra - L′Opera

www.repubblica.it



Galuppi- DIDONE ABBANDONATA

"Benissimo (...) l′inflessibile Araspe di Federica Carnevale"

Dino Villatico - La Repubblica



Rossini- IL BARBIERE DI SIVIGLIA

"Straordinaria(...)la performance di Federica Carnevale, una Rosina di grande femminilità ma determinata, dolce e innamorata. Splendida la voce della Carnevale, ben appoggiata su tutte le altezze, ricca di armonici, dalla vocalità estremamente agile...ha dato anche una bella prova attoriale, muovendosi con estrema disinvoltura e aderendo perfettamente al personaggio."

- QN La Nazione

www.www.www